Bisceglie Femminile sconfitto alla distanza dal Futsal Cagliari

Matijevic risponde a Marta, nel secondo tempo le isolane allungano in maniera definitiva

Cuore, spirito di sacrificio e coraggio non bastano se poi con il passare dei minuti mancano le energie per combattere al meglio contro l’avversario di turno. Questa in estrema sintesi la chiave della terza sconfitta consecutiva rimediata dal Bisceglie Femminile nell’anticipo della sedicesima giornata del campionato di Serie A, disputatasi ieri sera al PalaDolmen.

Ventura deve fare a meno di Ion e Pereira, mentre Buzignani, Marino e Oselame stringono i denti per esserci. Pronti via e dopo 29 secondi l’incursione di Marta dalla sinistra porta allo 0-1 sardo che mette ancor più in salita la strada di Nicoletti e compagne.  Padrone di casa che non demordono e con pazienza trovano la via del pari con una gran giocata di Buzignani che dalla sinistra pesca in area di rigore Matijevic, abile a far partire un tiro forte e preciso che lascia di sasso l’incolpevole Mascia. Fase centrale della prima frazione di gioco con il Cagliari che tiene maggiormente il possesso palla, ma sono tanti gli errori della ragazze di Ordas in fase di impostazione. Sul fronte opposto Bisceglie ordinato che con i soli innesti di Soldano e Colosimo prova a tenere alto il ritmo gara chiudendo la prima frazione di gioco con Matijevic che impensierisce la retroguardia avversaria un paio di volte. 

Avvio di ripresa contraddistinto da una pressione sarda più constante. A turno Dayane, Marta e Marchese provano a mettere in difficoltà Oselame, che risponde sempre presente nonostante gli evidenti problemi ad una caviglia. Ci pensa ancora Marta, doppietta personale per lei, ad insaccare di giustezza la rete del nuovo vantaggio cagliaritano su tiro dalla corta distanza non bloccato dall’estremo biscegliese. Il nuovo vantaggio ospite costringe il Bisceglie a riprovare a trafiggere Mascia, la lucidità però non è più quella della prima frazione ed i pericoli diminuiscono. Nasce da una indecisione in fase di chiusura il tris isolano con Dayane che a tre quarti campo sguscia tra difensore e portiere insaccando a porta sguarnita la rete della serenità per il Cagliari. Nel finale Nico Ventura schiera Nicoletti quinta di movimento, le trame fruttano ghiotte occasioni sui piedi di Marino e Matijevic, ma seppur dalla corta distanza i tentativi terminano fuori dallo specchio della porta. Finisce 3-1 per il Cagliari con il Bisceglie che dimostra di esserci, a patto che l’infermeria cominci a svuotarsi. (FOTO: MICHELE LISENO). 

BISCEGLIE-FUTSAL CAGLIARI 1-3 (1-1 p.t.)
BISCEGLIE: Oselame, Nicoletti, Vicky, Marino, Buzignani, Matijevic, Ion, Pereira, Soldano, Colosimo, Loconsole, Russo. All. Ventura

FUTSAL CAGLIARI: Mascia, Marta, Martìn Cortes, Marchese, Dayane, Vargiu, Gasparini, Bruninha, Mendes, Cuccu, Corrias, Mulas. All. Ordas

MARCATRICI: 0’29” p.t. Marta (C), 5’48” Matijevic (B), 4’33” s.t. Marta (C), 10’05” Dayane (C)

AMMONITE: Marchese (C)

ARBITRI: Lari Abbas Masoumi (Potenza), Arrigo D’Alessandro (Policoro) CRONO: Lucio Coviello (Potenza)

 

GIANLUCA VALENTE
Ufficio Stampa Bisceglie Femminile

stampa@biscegliefemminile.it

Aggiungi ai preferiti : Permalink.